L’insonnia può minacciare la salute sessuale della coppia

sessocoppia-590x442Apparentemente l’insonnia non parrebbe centrare nulla con il sesso ma, nella realtà, il legame tra le due cose si rivela stretto e importante. Un’indagine recente, condotta da un gruppo di ricercatori italiani, del nuovo Osservatorio Pianeta Uomo e promosso dalla Società italiana di urologia (Siu) si è occupata di studiare la correlazione che sussiste fra i problemi di ansia e insonnia negli uomini e le conseguenze sulla disfunzione erettile.

La ricerca si è occupata di intervistare ben 1000 uomini di età superiore ai 40 anni, i quali sono stati invitati a rispondere a dei questionari che interessavano la loro vita sessuale e il loro stato di salute globale.

Dall’analisi dei dati raccolti da ricercatori è emersa un’intensa disinformazione, in quanto molte persone hanno dichiarato di soffrire di problemi relativi alla disfunzione erettile e all’ipertrofia prostatica benigna, ma pochi di essi hanno saputo fornire dettagli sulle patologie, considerandole come malattie che vanno accettate, un po’ per l’avanzare l’età e un po’ perché ‘capita’.

Gli aspetti meno considerati dagli intervistati sono stati sicuramente il segnale e l’analisi delle situazioni legate all’insonnia e quindi all’ansia. Casi di disfunzione erettile e di prostata ingrossata possono, infatti, incidere sulla qualità della vita e rendere gli uomini che ne soffrono ancor più soggetti all’ansia e all’insonnia. Si tratta, in altri termini, di un circolo vizioso, in quanto l’ansia e l’insonnia che possono derivare da situazioni lavorative e sociali possono condurre i soggetti a soffrire di disfunzione erettile e di ipertrofia prostatica benigna. Tale circolo porta quindi le persone che soffrono di queste patologie a preoccuparsi ulteriormente e a generare ansia e quindi insonnia, per cui il problema rischia di non risolversi più.

Le vie di uscita, invece, sono molte e meritano di essere percorse per la salute e per il benessere degli uomini. Il primi passo da compiere interessa sicuramente l’autoanalisi della propria vita sociale, lavorativa e personale, in quanto ogni singolo aspetto inizia da questo punto. All’analisi segue la necessità di cambiare stile di vita, di attuare un’educazione al sonno mirata, per sconfiggere l’insonnia e quindi godere di un fisico forte e riposato, preludio per un’attività sessuale appagante e positiva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math