Il business dell’insonnia: milioni di dollari spesi per curare il problema

Money Falling on Happy BusinessmanL’insonnia si rivela come uno dei problemi più diffusi e particolari dei tempi moderni. La sua diffusione ha raggiunto cifre ragguardevoli e, di conseguenza, il mercato delle terapie proposte per curarla ha notato una crescita esponenziale, sia in termini di diffusione che nell’aumento del suo fatturato complessivo.

Le cifre raccolte parlano chiaro: 12 milioni di italiani, 30 milioni di europei e 1 cittadino americano su 10 sono colpiti dall’insonnia. Questi numeri altissimi conducono ad un giro d’affari relativo alle cure che si aggira attorno ai 16 miliardi di dollari, quindi da considerarsi come uno fra i più fruttuosi e, purtroppo, privi di crisi, degli ultimi tempi. Dalle tisane alle pasticche omeopatiche, dai guanciali speciali ai diffusori per le essenze, fino alle app per smartphone e senza includere i farmaci, il mercato dei prodotti anti-insonnia non conosce crisi alcuna e si prepara nel nuovo anno a registrare un ulteriore livello di crescita.

Le ricerche relative all’uso e, talvolta, all’abuso di farmaci, hanno inoltre rilevato che circa 9 milioni di cittadini americani non chiudono occhio se non hanno ingerito un sonnifero, mentre in Italia il rapporto è di 1 italiano su 10, tra i quali spicca la presenza di donne ben istruite e di razza bianca. Che l’insonnia non guardasse in faccia nessuno questo lo avevamo compreso, ma che il business si rivelasse così cospicuo è un tratto della società moderna che merita di essere analizzato in modo profondo, in quanto si rivela come uno specchio dei tempi attuali.

53,7 sono, infatti, le dosi di sonnifero consumate lo scorso anno ogni 1000 abitanti, le quali si traducono in una spesa media di 9 euro a persona. Molto meno facili da analizzare sono le spese relative ai metodi alternativi per guarire dal problema, i quali spaziano da prodotti e oggetti che coadiuvano l’insorgenza del sonno, fino a sessioni di terapie alternative quali l’agopuntura, la riflessologia e i massaggi, considerate a ragione come metodi utili per combattere lo stress e quindi per rigenerare in modo positivo l’organismo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math