Le abitudini del partner che peggiorano l’insonnia

insonniaRecenti studi hanno confermato che l’insonnia può aumentare se il partner mette in pratica delle abitudini sbagliate. E’ importante che queste pratiche vengano corrette, in nome del benessere reciproco e per aiutare chi soffre di insonnia a guarire in modo più veloce e completo.

Nel particolare queste pratiche sono le seguenti:

– Rubare le coperte: per non restare al freddo e quindi non dormire per il gelo è meglio acquistare una coperta maxi oppure aumentare il numero della biancheria da letto. Notti calde e felici!

– Dormire con un animale: è stimato che chi dorme con un animale si sveglia il 30% di volte in più rispetto al resto della popolazione. Se non possiamo farne a meno teniamo il nostro adorato amico vicino a noi, ma meditiamo sulla costruzione di un cuscino cuccia dedicato ai suoi sonni.

– Non spegnere la sveglia quando suona: temporeggiare al trillo della sveglia rende il risveglio più nervoso, per cui fissate un orario e rispettatelo!

Russare: se uno dei due russa è importante che avvenga un controllo medico, il quale può aiutare a rilevare eventuali problemi legati alla respirazione e risolvere la patologia in modo mirato.

– Agitarsi durante il sonno: alcune persone si agitano moltissimo durante il sonno. Se questa pratica interessa il partner è importante eseguire dei controlli presso un centro del sonno per controllare che non sussistano patologie e attuare un percorso di correzione.

– servirsi di strumenti multimediali a letto: tablet e smartphone, ma anche televisori emanano una luce bluastra che non va d’accordo con il sonno e con i suoi ritmi regolari. Meglio riservare il letto al sonno o ad altre attività e dedicare l’uso di questi apparecchi ad un’altra stanza dell’abitazione.

Ecco che questi leggeri consigli possono aiutare non solo a combattere l’insonnia, ma ad instaurare un bel rapporto di rispetto reciproco con il partner. La salute del sonno è un aspetto che coinvolge entrambi, per cui realizzare le situazioni ideali rafforzerà sicuramente la vostra unione!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please Do the Math